"Ci vediamo al lavoro": la nuova guida

Da Fondazione Lavoro una bussola d'orientamento per giovani che si approcciano al mondo del lavoro

Seconda edizione della guida “Ci vediamo al lavoro: 10 risposte per 10 domanderedatta dalla Fondazione Consulenti per il Lavoro per analizzare gli aspetti più interessanti dell’attuale mercato del lavoro e fornire soluzioni concrete ai giovani per la scelta del loro futuro professionale. Una vera e propria bussola d’orientamento per i giovani che per la prima volta si approcciano al mondo del lavoro, ma anche per chi è alla ricerca di nuove sfide ed opportunità lavorative.

Ben 10 capitoli che forniscono informazioni su come scegliere il lavoro da fare “da grande” e come selezionare le aziende a cui inviare la propria candidatura, unite a suggerimenti utili per scrivere al meglio il curriculum vitae e per sostenere un buon colloquio di lavoro. Inoltre, aggiornamenti sul contratto di tirocinio e di apprendistato, molto utilizzati per il primo inquadramento in azienda, senza tralasciare l’analisi dei vari programmi europei di mobilità giovanile che consentono ai più giovani di intraprendere dei percorsi lavorativi o di formazione all’estero.

"Tutti gli operatori del mondo del lavoro hanno la responsabilità di dover dare ai giovani delle risposte concrete ed efficaci - commenta il Presidente di Fondazione Lavoro, Mauro Capitanio- elaborando proposte che sappiano restituire loro non solo la capacità di sognare, ma anche di costruire delle certezze per il proprio futuro. La Fondazione Consulenti per il Lavoro, da sempre sensibile e attenta ai problemi dell’occupazione, soprattutto giovanile, con questa pubblicazione vuole dare un contributo semplice ma allo stesso tempo concreto per chi si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro". La guida, in formato cartaceo, sarà distribuita gratuitamente al Festival del Lavoro 2016, ma è già disponibile in formato digitale sul nuovo sito di Fondazione Lavoro.