Sistema duale; grandi passi avanti verso l'alternanza

Presentato piano di Italia Lavoro con linee guida e kit per aziende sul ruolo dei CFP

"Un radicale cambiamento rispetto al passato con la legge sull'alternanza scuola-lavoro", ha dichiarato con soddisfazione il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, nel corso della conferenza stampa svolta per illustrare i dati sul nuovo contratto di apprendistato di primo livello e lo stato dell'arte degli avvisi regionali per l'avvio dei percorsi formativi. 

E’ dal sito del Ministero del Lavoro che si apprende, dunque, che si stanno facendo ulteriori passi affinché, anche in Italia, sia costruito un nuovo sistema di alternanza scuola lavoro  per un'efficace entrata a regime dei nuovi ordinamenti stabiliti dal Jobs Act e dalla buona scuola.Sulla base delle norme approvate dal Governo la strada è stata avviata ma adesso bisognerà mettere in pratica quanto fatto sulla basse della normativa per fare in modo che diventi un procedimento ordinario. Alla sperimentazione avviata con il D.Lgs. n. 151/2015 hanno aderito tutte le Regioni e le due Province Autonome ed a luglio sarà diffuso anche un vademecum informativo.

Secondo il  Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Luigi Bobba, la strada intrapresa è di certo buona e ora "occorre accelerare ed essere ancora più determinati". Dalla nota ministeriale si apprende inoltre che è stato realizzato un piano di Italia Lavoro, in collaborazione con le Camere di Commercio, che partirà a breve e sarà volto a supportare e agevolare i Centri di Formazione Professionale, con linee guida e kit personalizzabili per le aziende, con la finalità di formare e sensibilizzare le imprese sul ruolo svolto dai CFP e sugli ambiti e le modalità operative del Sistema Duale.