ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE: COSA FARE

Partecipare alla gestione dell’Assegno di Ricollocazione.

Fondazione Consulenti per il Lavoro ha presentato istanza di accreditamento ai servizi per il lavoro per poter operare con il nuovo strumento  dell’assegno di ricollocazione. In prima battuta, si farà leva su tutti i delegati che hanno già operato in materia di politiche attive del lavoro, con misure di accompagnamento al lavoro nell’ambito del Programma "Garanzia Giovani" oppure in attività di ricerca e selezione del personale. In seconda battuta, invece, saranno resi operativi tutti gli altri delegati della Fondazione che avranno nel frattempo seguito uno specifico corso di formazione per acquisire le competenze e le informazioni necessarie ad utilizzare correttamente l'assegno di ricollocazione.

Vuoi partecipare alla gestione dell’Assegno di Ricollocazione ma non sei tra i delegati che hanno già operato in materia di politiche attive? Diventa delegato della Fondazione Consulenti per il Lavoro e partecipa alla formazione sulla gestione dell’Assegno. Pochi e semplici passi sono richiesti per diventare delegato, accedere ai servizi offerti dalla Fondazione Lavoro e partecipare alla gestione dell’Assegno di Ricollocazione.

PRIMO PASSO: richiesta di iscrizione alla Fondazione e conseguimento della delega. Per diventare delegato di Fondazione Lavoro è necessario:

-  essere Consulente del Lavoro regolarmente iscritto all’Ordine provinciale;

-  conoscere lo Statuto ed accettare integralmente il Regolamento della Fondazione;

-  versare il contributo di funzionamento.

Per maggiori dettagli sulla procedura di richiesta della delega, visita il nostro sito al seguente link:

http://www.fondazionelavoro.it/index.php/consulenti-del-lavoro/121-cosa-facciamo-per-i-cdl/302-come-diventare-delegato

SECONDO PASSO: adesione alle iniziative formative. Già da alcuni mesi, Fondazione Lavoro ha avviato la programmazione di incontri specifici mirati ad approfondire teorie e tecniche per la gestione dell’Assegno di Ricollocazione. Le notizie e le informazioni in merito alla programmazione della formazione sono regolarmente pubblicate sul sito della Fondazione e diffuse mediante apposita informativa a mezzo e.mail.

Consulta le news al seguente link:

http://www.fondazionelavoro.it/index.php/news

TERZO PASSO: richiesta di accreditamento della sede al sistema nazionale per i servizi per il lavoro. A tal fine, il delegato che ha partecipato alla formazione invia una richiesta a Fondazione Lavoro per l’accreditamento della propria sede al sistema nazionale per i servizi per il lavoro, requisito imprescindibile per poter operare nell’ambito della ricollocazione. Concluso con successo l’iter di accreditamento, la sede del delegato sarà inserita tra gli operatori selezionabili da parte del disoccupato titolare dell’assegno per l’attivazione del servizio di ricerca intensiva di una nuova occupazione.

Sul tema, clicca qui per vedere il video di Francesco Duraccio, Vicepresidente della Fondazione Consulenti per il Lavoro:

http://www.consulentidellavoro.tv/watch.php?vid=59403e8aa